giovedì 30 gennaio 2014

Premio Orbil e altre letture

Ciao a tutte,
ieri sono stata in libreria dalle mie amiche di Cartamarea   e ho trovato due bellissimi albi, oggi ho letto  "Lupo & Lupetto" candidato al premio Orbil 2014, nella sezione Albi Illustrati.
 http://librerieindipendentiragazzi.com/2014/01/13/premio-orbil-2014-i-libri-selezionati/
Guardate il sito, io mi sono già emozionata nel vedere alcuni titoli già letti grazie, lo dirò fino alla sfinimento, alle ragazze di Cartamarea e alla nostra fantastica Elisa Mazzoli! 

Poche righe, perché secondo me quest'albo va scoperto pagina per pagina e con i vostri bambini, ma vorrei descrivere l'atmosfera che c'era nelle nostre due classi. Silenzio. Lo spazio sonoro era tutto per le parole del libro e vi assicuro che i nostri bambini abbracciano il Silenzio solo quando le parole sono buone. Nei loro occhi, commossi, curiosi, colmi di speranza, calmi, sereni, sorridenti, vedevo piano piano le parole farsi emozioni, emozioni uniche, emozioni che appartenevano solo a loro, a ognuno di loro...
Recuperavano nella loro memoria ciò che avevano provato essendo Lupo ed essendo Lupetto.
La paura di condividere spazi, abitudini, emozioni con qualcuno che si vive come un intruso, un fratello, una sorella, un amico o un'amica per i quali siamo stati Mentori nostro malgrado. 
La paura di vederci "rubare" qualcosa di nostro, che non vogliamo dividere con nessuno.
La paura di rivelare, di svelare dei sentimenti che spesso per i bambini sono fonte di sensi di colpa, come la gelosia o quello che viene etichettato come "egoismo" che non è altro che il meraviglioso, imperfetto, unico, ricco di sfumature, Essere Umani.
In questo albo ci siamo NOI, tutti...Ho recuperato anch'io nella memoria il mio essere stata Lupo e Lupetto e ho sentito la mancanza di qualcuno che si è allontanato, che avrei potuto accogliere meglio, amare diversamente, prendere più volte per mano...Qualcuno che ora mi manca, perché siamo cresciute e i nostri alberi si trovano in Paesi diversi, ma da lontano anch'io ho avuto la fortuna, come Lupo, di vedere tornare quel puntino blu. 
Io non dico altro, è un albo dal quale viene fuori tanta magia ed empatia per tutti e due i personaggi e per questo va esperito...fidatevi e magari Raccontatemi!!!






L'altro libro è un vero e proprio atto d'amore verso i bambini, una dichiarazione d'amore verso i nostri "uomini che verranno", affinché questi non dimentichino mai quanto siano parte di un unico e di un tutto e
quanto questo tutto possa essere bello, anche se difficile, proprio grazie a loro....
Semplicemente, parlando direttamente al lettore, l'albo ricorda uno dei doni più preziosi che possiede l'essere umano: la libertà. Da custodire, da proteggere, da esercitare nel mondo, con gli altri e con se stessi.